Cerca nel blog

DISCLAIMER

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata..

Erezione difficoltosa o défaillance occasionale: c'è una grossa differenza

- Categoria: Disfunzione Erettile Rss feed

Erezione difficoltosa o defaillance occasionale

L'erezione sessuale maschile è un evento naturale e sorprendente che implica comandi ormonali, trasmissioni nervose e un'idraulica complessa (il pene si riempie all'improvviso di un volume di sangue otto volte superiore al normale); ma l’eccitazione maschile comporta anche l'eccitazione psicologica, giochi di odori, sensazioni tattili e un sacco di altre cose che gli andrologi non hanno ancora ben identificato.

Proprio per la complessità dei fattori coinvolti nel meccanismo dell’erezione maschile, non c'è da stupirsi se ogni tanto il pene fa “cilecca”!

Il dottor Franco Nerva, del servizio di andrologia dell'Ospedale San Paolo di Milano ribadisce che  "Quasi ogni maschio adulto ha avuto qualche problema a raggiungere o a mantenere l'erezione, di tanto in tanto, questo è del tutto normale. Eppure è una cosa che moltissimi uomini non capiscono del tutto".

 

Fattori che possono provocare episodi di flaccidità nell’erezione

Sono molti gli elementi che possono provocare episodi di flaccidezza nell' erezione del pene (episodi del tutto normali e non allarmanti): cause fisiologiche (troppo alcol oppure l'inatteso effetto collaterale di un farmaco) o cause psicologiche (ansia da prestazione, stress, rabbia e preoccupazioni).

Ma questi sono normali episodi di défaillance occasionale, che non dovrebbero allarmare e che nulla hanno a che vedere con quella che una volta veniva definita impotenza, ossia l'incapacità persistente di avere una erezione e/o di mantenere l' erezione abbastanza a lungo per avere un rapporto sessuale.

Il termine impotenza è molto “aggressivo” e va usato con cautela: la parola fa pensare alla mancanza di potere sessuale, all'essere fisicamente inermi. Oggi la scienza medica preferisce  utilizzare nomi come disfunzione erettile o erezione difficoltosa. A tutti gli uomini capita almeno una volta o per un breve periodo di avere problemi di erezione e non per questo devono essere etichettati come impotenti. La maggior parte di loro infatti, ha semplicemente qualche problema fisiologico nel raggiungere l'erezione.

C'è una grossa differenza!

Linee guida per prevenire i problemi all'origine

Mangia magro. I ricercatori hanno trovato una forte correlazione tra problemi di erezione e cardiopatie, pressione alta e bassi livelli di HDL (il colesterolo "buono"). Ormai si ritiene che la causa più comune di impotenza sia la placca arteriosclerotica che si forma sulle pareti delle arterie del pene, possibile conseguenza di alti livelli di colesterolo nel sangue. In questo modo si restringe il diametro dei vasi che portano il sangue al pene. Quando il tuo corpo non è in grado di far arrivare abbastanza sangue a inturgidire il pene, non importa quanto tu sia arrapato, non riuscirai ad avere o a mantenere l'erezione.

Migliora la circolazione del sangue: Nel 1992, il National Institutes of Health (NIH) di Bethesda, nel Maryland, ha riunito un comitato di esperti per stendere una dichiarazione che riassumesse le conoscenze attuali riguardo i problemi di erezione. Una delle loro conclusioni: la maggior parte dei disturbi medici associati all' impotenza ha rivelato di avere influenza sul sistema arterioso (la circolazione del sangue). L'aumentare della circolazione del sangue nel pene è uno dei punti chiave degli esercizi naturali contro l' impotenza sessuale.

Fai esercizio fisico. È risaputo che l'esercizio fisico fa aumentare i livelli di colesterolo HDL, e questo può essere una manna per la tua virilità.

Non fumare. La ricerca del Massachusetts ha scoperto che il fumo, che già era stato collegato ai problemi di erezione, può anche amplificare in modo eclatante gli effetti negativi delle malattie del cuore o delle medicine. Nei cardiopatici che prendevano farmaci e fumavano, la probabilità di soffrire di impotenza era del 56 per cento, confrontata con i121 per cento dei cardiopatici che non fumavano. Il 20 per cento degli uomini con la pressione alta che fumava non riusciva ad avere un erezione; questa percentuale scendeva all'S,5 per cento negli ipertesi che non fumavano.

Mentre non possiamo cambiare l'età, la razza e l'anamnesi familiare, ridurre altri fattori di rischio come il fumo, il colesterolo, l'inattività e l'ipertensione si è dimostrato un metodo realistico per promuovere la salute del cuore, sostiene il professor Colpi.

Occhio ai farmaci. I problemi di erezione sono anche collegati strettamente alle medicine per l'ipertensione, ai vasodilatatori (che dilatano i vasi sanguigni), a prodotti per i diabetici e ad altri farmaci.

Integrazione naturale. Se i tuoi problemi di erezione sono occasionali, sicuramente dovuti a stress, ansia, preoccupazioni o comunque a problematiche di tipo psicologico, non allarmarti. Prova a tirarti un po’ su ricorrendo a supplementi naturali che migliorano il benessere psicofisico generale e stimolano l’afflusso di sangue al pene. Ce ne sono molti in circolazione: quindi attento alle bufale e accertati che siano regolarmente notificati al Ministero della Salute, come Sensovit!

Rivolgiti a personale esperto. Se hai problemi di erezione perdidtenti, probabilmente è ora che prendi coraggio e cerchi aiuto. Fare il primo passo è a quanto pare la parte più difficile, infatti il 64 per cento di chi ha questi problemi rimanda il da farsi per un anno e anche più, e non è insolito per gli uomini aspettare cinque o dieci anni prima di cercare aiuto, secondo una ricerca svolta dagli urologi dell'Impotence Information Center. In genere gli uomini si rivolgono a un medico solo quando la situazione è diventata intollerabile, sostiene il dottor Kenneth Goldberg, fondatore e direttore del Male Health Center di Dallas.

Non farlo anche tu! Prenditi cura di te e della tua salute sessuale!

Ritrova il desiderio e la passione con aiuti naturali.

Scopri la linea completa di integratori sessuali per l'uomo che vogliono ritrovare Energia, Vigore e Desiderio!

Articoli in relazione

Condividi