Cerca nel blog

DISCLAIMER

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata..

Erezione ko? Potrebbero essere le gengive

- Categoria: Disfunzione Erettile Rss feed

Chi lo avrebbe mai sospettato?!  La disfunzione erettile ha un nuovo fattore di rischio: la parodontite, malattia infettiva che colpisce proprio le gengive. La sorprendente correlazione tra malattie gengivali e disturbo dell' erezione  è stata messa in luce dal recente studio condotto dall’Università di Inonu in Turchia e pubblicato su Journal of Sexual Medicine. Secondo gli scienziati gli uomini affetti da forme gravi di parodontite hanno una probabilità di soffrire di disturbi dell'erezione 3,29 volte superiore rispetto a chi non ha problemi gengivali.

Quindi, non solo i più diffusi problemi psicologici, come ansia da prestazione e stress, ma anche le gengive infiammate indurrebbero nell’uomo i problemi di erezione.

La ricerca

Erezione ko

Per supportare la loro tesi, i ricercatori hanno condotto uno studio valutando la salute delle gengive in 80 uomini affetti da problemi di erezione e di 82 uomini che, al contrario, non  hanno tale disturbo. Per escludere i casi in cui le disfunzioni dell'erezione sono associate al naturale processo di invecchiamento o a noti fattori di rischio (fumo, diabete e malattie coronariche) sono stati coinvolti individui di età compresa fra i 30 e i 40 anni con indice di massa corporea e livello economico e di istruzione simili, non fumatori e non affetti da patologie sistemiche.

I volontari sono stati sottoposti ad analisi per verificare la funzionalità sessuale sulla base dell'indice internazionale della funzione erettile e anche sulla salute delle gengive controllando il livello della placca dentale, il sanguinamento gengivale e altri parametri indicatori.

Dall’analisi dei dati raccolti è emerso che il 53% degli uomini affetti da disfunzione erettile ha le gengive infiammate, a fronte del 23% dei partecipanti inclusi nel gruppo di controllo.

Il legame fra parodontite e disturbo dell'erezione

Il disturbo dell'erezione è un problema di salute che incide sulla qualità della vita di circa 150 milioni di uomini, e le loro partner, in tutto il mondo. La maggior parte dei disturbi dell’erezione, è causata da fattori fisici, soprattutto da problemi ai vasi sanguigni, mentre i rimanenti dipendono da problematiche psicologiche come lo stress emotivo e la depressione.

I risultati dello studio hanno mostrato come in presenza di patologie gengivali, i problemi legati all'erezione peggioravano tre volte tanto rispetto al gruppo di controllo. Probabilmente questa unione dipende dal fatto che la parodontite  è principalmente causata da batteri che sopraggiungono nella maggior parte dei casi con l'infiammazione delle gengive; e proprio tale infiammazione può condurre a malattie sistemiche vascolari e di conseguenza alla disfunzione erettile.

I risultati del nostro studio - spiega nel comunicato Wiley la dottoressa Faith Oguz - sostengono la teoria secondo cui la parodontite cronica è presente più spesso nei pazienti con disfunzione erettile che in quelli che non ne soffrono e che dovrebbe essere presa in considerazione dai medici che devono curare uomini con problemi di erezione.

Attenzione quindi, alle patologie che portano all'infiammazione delle gengive. Non sottovalutare questa problematica può aiutare gli uomini a non incappare nei problemi di erezione o quanto meno a determinarne le cause!

Ritrova il desiderio e la passione con aiuti naturali.

Scopri la linea completa di integratori sessuali per l'uomo che vogliono ritrovare Energia, Vigore e Desiderio!

Articoli in relazione

Condividi