Cerca nel blog

DISCLAIMER

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata..

Smegma. Domande e Risposte

- Categoria: Sessualità maschile Rss feed
[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Che cosa è lo smegma?

Le cellule epiteliali dei genitali maschili e femminili producono una secrezione pastosa e biancastra. L'accumulo nelle zone umide genitali di questa secrezione insieme a residui di urina, cellule epidermiche desquamate e cellule epiteliali derivanti dal disfacimento delle mucose viene chiamato smegma. Si presenta come una pasta bianca ed irregolare, simile a ricotta e spesso maleodorante, soprattutto se trascurato.  

Perché si forma lo smegma?

Lo smegma di per sè è inoffensivo, sebbene può diventare problematico se lo si lascia accumulare. La presenza nei genitali, che spesso indica una scarsa igiene intima, può essere la causa di cattivo odore intimo femminile e maschile e di processi infiammatori ed infettivi a livello genitale:  essendo lo smegma una sostanza umida e ricco di proteine, può diventare l'ambiente ideale per la proliferazione di batteri e funghi.   Quindi, per prevenire l'accumulo di smegma, è fondamentale l'attenta igiene intima quotidiana.  

Smegma nella donna

Le secrezioni femminili che compongono lo smegma sono prodotte sia dalle ghiandole del clitoride, sia da quelle delle piccole labbra vaginali. Quindi lo smegma nella donna si può accumulare nella zona clitoridea e tra le pieghe delle piccole labbra.  

Smegma nell'uomo

Lo smegma maschile si può accumulare nel glande, ossia nell'estremità del pene e nella zona dello strato di pelle che ricopre il glande. Secondo alcuni autori lo smegma maschile è formato non solo da secrezioni seminali e prostatiche ma anche da particolari residui prodotti da alcune ghiandole a livello dell'uretra.  

Smegma nel bambino e nell'anziano

Poichè anche i bambini presentano alcune ghiandole sebacee a livello del prepuzio, lo smegma può formarsi e accumularsi anche in età infantile, sebbene in quantità estremamente limitate. La produzione di smegma inizia ad aumentare durante l'adolescenza, e raggiunge il picco massimo durante gli anni della maturità sessuale, per poi iniziare a ridursi gradualmente in età senile, fino a scomparire quasi del tutto.  

Complicazioni

Ovviamente lo smegma non è una situazione problematica, nè una patologia. Addirittura il Dott. Wright - ricercatore sulle malattie infettive negli Stati Uniti ed in Gran Bretagna - afferma che lo smegma protegge la delicata zona genitale dagli sfregamenti, assicurando una costante lubrificazione. Problematiche possono insorgere in assenza di un'adeguata igiene intima. Se infatti lo smegma si accumula a livello genitale diventa l'habitat ideale per la proliferazione di batteri e funghi, microorganismi che potrebbero causare infezioni od infiammazioni circoscritte:  fenomeni infettivi alla cervice (cerviciti) oppure alla vagina (vaginiti) nella donna,  balaniti (infezioni del glande) balano-postiti (infezioni a carico di glande e prepuzio) nell'uomo.  

Smegma e prevenzione

L'unico modo per prevenire l'accumulo e il ristagno di smegma, e per evitare eventuali infezioni genitali, è l'attenta e delicata igiene intima quotidiana, anche più volte al giorno, possibilmente utilizzando acqua tiepida e saponi intimi delicati, evitando l'uso di deodoranti, profumi, detergenti aggressivi che potrebbero lesionare od irritare la cute dei genitali. I maschi circoscritti dovrebbero poi porre particolare cura alla pulizia del glande, ritraendo delicatamente il prepuzio.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Condividi

Aggiungi un commento

Devi essere registrato
Clicca qui per registrarti

1 commenti

Cattivo odore intimo femminile - Odore della vagina sgradevole - 15/07/2016 09:22:04


[…] la pulizia della zona intima, bisognerebbe aver cura di eliminare lo smegma, ossia l’accumulo pastoso e biancastro di secrezioni prodotte dai genitali maschili o […]