Cerca nel blog

DISCLAIMER

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata..

Ipertrofia Prostatica Benigna - Sintomi e Cause

- Categoria: Prostata Rss feed

L' Ipertrofia Prostatica Benigna (IPB), chiamata anche ingrossamento della ghiandola prostatica o, più correttamente Iperplasia Prostatica Benigna, è una condizione comune quando gli uomini invecchiano.

Perché Iperplasia è sinonimo di Ipertrofia Prostatica?

Si parla più correttamente di iperplasia perché questo ingrossamento della ghiandola è dovuto ad un aumento del numero di cellule che la costituiscono. L'iperplasia infatti è il processo biologico progressivo, che porta alla crescita del volume di un organo o di un tessuto per aumento del numero delle cellule che lo costituiscono; nell'ipertrofia, invece, l'aumento del volume è causato da un aumento del volume cellulare.

Confronto tra ghiandole prostatiche normali e ingrossate

A dimensioni normali, la ghiandola prostatica ha all'incirca le dimensioni e la forma di una noce o di una pallina da golf. Se ingrandita, la prostata può ostruire il flusso di urina dalla vescica e dall'uretra.

Una ghiandola prostatica ingrossata può causare sintomi urinari fastidiosi, come il blocco del flusso di urina fuori dalla vescica. Può anche causare problemi alla vescica, alle vie urinarie o ai reni.

Esistono diversi trattamenti efficaci per questa problematica, inclusi farmaci, trattamenti nutraceutici, terapie minimamente invasive e chirurgia. L’opzione migliore va scelta consultando uno specialista urologo che valuterà i vostri sintomi, le dimensioni della vostra prostata e altre condizioni di salute personali.

Sintomi dell'Ipertrofia Prostatica Benigna

La gravità dei sintomi nelle persone che hanno un ingrossamento della ghiandola prostatica varia, ma i sintomi tendono a peggiorare gradualmente nel tempo. Segni e sintomi comuni di IPB includono:

  • Necessità frequente o urgente di urinare
  • Aumento della frequenza della minzione notturna (nicturia)
  • Difficoltà a iniziare la minzione
  • Flusso di urina debole o un flusso che si interrompe e si avvia
  • Incapacità di svuotare completamente la vescica

Segni e sintomi meno comuni includono:

  • Infezione del tratto urinario
  • Incapacità di urinare
  • Sangue nelle urine

Le dimensioni della prostata non determinano necessariamente la gravità dei tuoi sintomi. Alcuni uomini con prostate solo leggermente ingrossate possono avere sintomi significativi, mentre altri uomini con prostate molto ingrossate possono avere solo sintomi urinari lievi. In alcuni uomini, i sintomi alla fine si stabilizzano e potrebbero persino migliorare nel tempo.

Altre possibili cause di sintomi urinari

  • Le condizioni che possono portare a sintomi simili a quelli causati dall'ingrossamento della prostata includono:
  • Infezione del tratto urinario
  • Infiammazione della prostata (prostatite)
  • Restringimento dell'uretra (stenosi uretrale)
  • Cicatrici nel collo della vescica a seguito di un precedente intervento chirurgico
  • Calcoli renali o vescicali
  • Problemi con i nervi che controllano la vescica
  • Cancro della prostata o della vescica

Quando vedere un medico

Se hai problemi urinari, parlane con il tuo medico. Anche se non trovi fastidiosi i sintomi urinari, è importante identificare o escludere eventuali cause sottostanti. I problemi urinari non trattati possono portare all'ostruzione delle vie urinarie.

Se non riesci a urinare, rivolgiti immediatamente a un medico.

Cause di Ipertrofia Prostatica Benigna

La ghiandola prostatica si trova sotto la vescica. Il tubo che trasporta l'urina dalla vescica fuori dal pene (uretra) passa attraverso il centro della prostata. Quando la prostata si allarga, inizia a bloccare il flusso di urina.

La maggior parte degli uomini ha continuato la crescita della prostata per tutta la vita. In molti uomini, questa crescita continua ingrandisce la prostata abbastanza da causare sintomi urinari o bloccare significativamente il flusso di urina. Non è del tutto chiaro cosa causi l'allargamento della prostata. Tuttavia, potrebbe essere dovuto a cambiamenti nell'equilibrio degli ormoni sessuali man mano che gli uomini invecchiano.

Fattori di rischio

I fattori di rischio per l'ingrossamento della ghiandola prostatica includono:

Invecchiamento. L'allargamento della ghiandola prostatica raramente causa segni e sintomi negli uomini di età inferiore ai 40 anni. Circa un terzo degli uomini manifesta sintomi da moderati a gravi entro i 60 anni e circa la metà lo fa entro gli 80 anni.

Storia famigliare. Avere un parente di sangue, come un padre o un fratello, con problemi alla prostata significa che è più probabile che tu abbia problemi.

Diabete e malattie cardiache. Gli studi dimostrano che il diabete, così come le malattie cardiache e l'uso di beta-bloccanti, potrebbero aumentare il rischio di IPB.

Stile di vita. L'obesità aumenta il rischio di IPB, mentre l'esercizio può ridurre il rischio.

Complicazioni

Le complicazioni di una prostata ingrossata possono includere:

Improvvisa incapacità di urinare (ritenzione urinaria). Potrebbe essere necessario inserire un tubo (catetere) nella vescica per drenare l'urina. Alcuni uomini con una prostata ingrossata necessitano di un intervento chirurgico per alleviare la ritenzione urinaria.

Infezioni delle vie urinarie (IVU). L'impossibilità di svuotare completamente la vescica può aumentare il rischio di infezione delle vie urinarie. Se le infezioni del tratto urinario si verificano frequentemente, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere parte della prostata.

Calcoli alla vescica. Questi sono generalmente causati dall'incapacità di svuotare completamente la vescica. I calcoli vescicali possono causare infezioni, irritazione della vescica, sangue nelle urine e ostruzione del flusso di urina.

Danno alla vescica. Una vescica che non si è svuotata completamente può allungarsi e indebolirsi nel tempo. Di conseguenza, la parete muscolare della vescica non si contrae più correttamente, rendendo più difficile lo svuotamento completo della vescica.

Danno ai reni. La pressione nella vescica dovuta alla ritenzione urinaria può danneggiare direttamente i reni o consentire alle infezioni della vescica di raggiungere i reni.

La maggior parte degli uomini con una prostata ingrossata non sviluppa queste complicazioni.

Tuttavia, la ritenzione urinaria acuta e il danno renale possono essere seri rischi per la salute. Non si ritiene che avere una prostata ingrossata aumenti il rischio di sviluppare il cancro alla prostata.

Condividi